Studiare all'estero​


Il Corso di laurea in Scienze internazionali e Istituzioni europee, in sintonia con la sua naturale vocazione internazionale, offre agli studenti un ampio ventaglio di possibilità di scelta di sedi Erasmus dove trascorrere un periodo di studio e sostenere una parte degli esami, eventualmente col supporto finanziario della borsa di studio garantita dal programma Erasmus+.
Il Dipartimento di Studi internazionali, giuridici e storico-politici, referente principale del Corso di laurea, ha accordi di partenariato con Università di primario rilievo in Europa e in diversi Stati extra-europei.
Presso le Università partner gli studenti possono sviluppare i loro studi, in particolare, nelle aree delle Relazioni internazionali, del Diritto internazionale e comparato, pubblico e privato, della Storia delle relazioni e della politica internazionali.

Il riconoscimento avviene attraverso una procedura articolata in due fasi: (i) prima della partenza, vengono individuate le materie che saranno oggetto di studio all'estero sulla base delle preferenze dello studente e in accordo con il docente ("Learning Agreement"); (ii) al rientro, gli esami sostenuti all'estero sono riconosciuti dietro presentazione del "Transcript of Records" dell'Università partner ospitante e conversione della votazione conseguita.

Nella prospettiva di favorire lo scambio internazionale di conoscenze e competenze e di offrire un'ulteriore opportunità per rafforzare la mobilità internazionale e accrescere l'inclusività, il Corso di laurea in Scienze internazionali e Istituzioni europee riconosce altresì quale parte integrante del percorso di studi le attività didattiche offerte, nell'ambito delle iniziative 4EU+ (https://4euplus.eu/4EU-30.html ), dall'Università degli Studi di Milano e dalle altre Università partner (Sorbonne Université di Parigi, Charles University di Praga e le Università di Copenaghen, Heidelberg e Varsavia); a seconda del tipo di attività e delle relative modalità di accertamento delle competenze, queste attività possono essere riconosciute ai fini dell'acquisizione dei 12 crediti formativi a scelta libera (se prevedono l'attribuzione di un voto finale) o dei 3 crediti formativi per ulteriori attività formative (se non è prevista l'attribuzione di un voto finale).
Le informazioni sui cataloghi di corsi di corsi erogati a distanza esistenti nell'offerta formativa di ciascun Ateneo partner e sulle altre iniziative didattiche 4EU+ sono disponibili alla pagina:
https://www.unimi.it/it/internazionale/la-statale-nel-mondo/la-statale-…
Tutor per la mobilità internazionale e l'Erasmus
Contatti di Ateneo

Erasmus+
Extra Erasmus/Extra-EU  

Ufficio Mobilità Internazionale e per la Promozione Internazionale

Informazioni e appuntamenti:
Contact Center – InformaStudenti

Erasmus+ a Scienze Politiche, Economiche e Sociali

Referenti, incontri informativi, colloqui di selezione, graduatorie per gli studenti di SPES che vogliono partire per Erasmus+.

Partire con Erasmus+

Consulta il bando, le scadenze e tutte le informazioni su come partecipare ad un Erasmus+ sul portale di Ateneo: come partecipare, il contributo Erasmus, cosa fare prima della partenza, durante il soggiorno e al rientro.

Altre opportunità

Sul portale di Ateneo tutte le opportunità per andare all'estero in mobilità.

Sportello Erasmus

Dott.ssa Marta Marchetti
Primo piano - Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-Politici (DILHPS)
Via Conservatorio 7 (in Segreteria didattica)

Orario di ricevimento: 
mar, mer e ven dalle 10.00 alle 12.00
Tel. +39 02 50321024
internationalaffairsoffice.dilhps@unimi.it

Responsabile Erasmus e mobilità internazionale DILHPS
Prof. Piero Graglia